domenica 16 dicembre 2018    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
27/02/13 Messaggio di Cordoglio

Il Presidente, la dirigenza e gli atleti della A.S.D. Casette d'Ete 1968 Calcio si uniscono al dolore che ha colpito Andrea Foresi e la sua famiglia per la scomparsa della cara mamma. Un abbraccio anche ai nipoti Paolo e Gloria per la improvvisa perdita della loro nonna.

13/02/13 HABEMUS PUNTI

 
 

Era ora! Verrebbe da dire. Sono occorsi più di due mesi infatti al Casette per tornare a vedere come erano fatti tre punti tutti insieme. Nel mezzo c’è stato un periodo molto buio, con poche gioie, il cambio dell’allenatore e soprattutto tante, troppe sconfitte (ben 5 su 7 gare).
Una serie negativa che ha compromesso quasi irrimediabilmente i propositi di alta levatura che fino a qualche settimana fa ancora davano tutt’altre speranze al club biancorosso. Anzi la classifica nostrana ancora segna “allarme rosso” e il futuro prossimo sarà dedito solo a raccogliere gara dopo gara ogni possibile punto necessario alla causa di una quanto mai anticipata salvezza.
A far ritrovare il sorriso a capitan Greci e compagni è stata la gagliarda partita dell’Aspio contro un Atletico Ancona in versione “armata”.
Il Casette è stato li, colpo su colpo dal primo all’ultimo minuto, pur in mezzo alla nevicata della prima mezz’ora e ai ritorni di fiamma nel finale dei dorici. 
Giornata “positiva” pur nella sfortuna dell’evento traumatico anche per Matteo Silvestrini, protagonista a suo discapito di un tremendo scontro aereo con un avversario proprio allo scadere di gara: per lui e soprattutto per noi tanto spavento ma fortunatamente solo qualche ammaccatura e qualche fratturina che lo terranno lontano dal calcio giocato almeno un mese. 
Sabato c’è il fanalino di coda che all’andata strappò un punticino all’ultimo minuto ma stavolta si profila gara diversa con molti volti cambiati nel gruppo guidato dall’ex mister Mercanti.
 
ATLETICO ANCONA   1
CASETTE D’ETE     2
 
ATLETICO ANCONA: Polenti, Camilletti, Giovagnoli; Rossetti, Giuliodoro, Verdenelli; Leandrini(75’Franchini), Dipaolo(67’Petraccini), Pasqualini, Mammoli, Pollini(88’Guidi). 12 Balianelli 13 Brandoni 15 Agostinelli 16 Ambrosio All. Portaleone
CASETTE D’ETE: Ciarrocchi, Greci, Corvaro; Cataldi, Cerolini, Grioli(83’Cannoni); Catini, Barbizzi, Conte, Tombolini(80’Ciarapica), Rossi(91’Silvestrini). 12 Tracanna 13 Forani 15 Mariani 17 Rogani All.Tombolini
 
ARBITRO: Preci di Macerata,
 
RETI: 13’Barbizzi; 15’Catini; 23’Mammoli
 
ESPULSO: al 79’Giuliodoro
 
ANCONA – Clima freddo neve, forte vento a raffiche nei primi minuti della gara. A risentirne di più sono i locali che stentano a trovare l’accensione giusta e il Casette ne approfitta giocando meglio e costruendo molto quasi come se splendesse il sole.
Al 13’ punizione scagliata da centrocampo a girare verso la sinistra dell’area dove Barbizzi si avventa con tempismo perfetto e mette in rete con un colpo di testa.
Il baricentro della gara resta lo stesso e il Casette preme ancora. Al 17’ ancora un calcio piazzato centrale ma stavolta dal limite dell’area. S’incarica Catini che sceglie la soluzione bassa quasi rasoterra e Polenti può solo sfiorare prima che la palla scheggi il palo interno alla sua destra per poi finire il rete per il momentaneo 2 a 0.
L’Atletico ha un sussulto al 23’ e tanto basta per accorciare subito le distanze. Con Mammoli che super la difesa ospite sulla sinistra e insacca con un diagonale molto angolato e deviato in modo ininfluente da Grioli.
A fine primo tempo potrebbe trovare il pareggio Pasqualini servito a centro area da un colpo di testa di Mammoli ma la sua girata a colpo sicuro si infrange su Ciarrocchi che si oppone con il corpo bloccando in due tempi davanti alla linea di porta.
La ripresa parte ancora in versione biancorossa con Catini che al 48’ viene nettamente falciato in area piccola da Rossetti ma l’arbitro non concede incredibilmente il netto rigore.
Al 60’ ci prova Barbizzi con un tiro velenoso da 30 metri ma la palla esce di poco al lato.
Si rivedono gli anconetani al 77’ con una bella rovesciata di Mammoli ma la traiettoria è da dimenticare e la sfera esce di molto alta.
All’84’ ha spazio per un tiro dal limite Pasqualini ma Ciarrocchi para.
Il finale è alquanto nervoso da ambo le parti e a farne le spese è il neo entrato Silvestrini che sulla fascia destra riesce ad anticipare il diretto avversario che non riuscendo a fermarsi lo investe con una forte testata al volto: Silvestrini cade rovinosamente a terra perdendo i sensi per qualche istante ma il volto tumefatto e sanguinante fa temere al peggio. Di li a poco la positiva reattività fa tirare un lungo respiro a tutti.  
 
Il Pagellone:
 
CIARROCCHI 7   La pezza ce la mette, sottoporta; una pezza che vale molto
GRECI 7      La vita è dura dalle sue parti per chi prova a sfondare: sabato ci voleva la motoslitta.
CORVARO 6,5 Chiude come sa anche se osa poco.
CATALDI 6   Tampona bene e filtra quando può.
CEROLINI  6,5 Essenziale il suo anticipo; è quando non cè che sono dolori.  
GRIOLI 6,5 Bada al sodo con ordine
83’CANNONI 6   si unisce nel finale alla cerniera difensiva.
CATINI 7   Anche stavolta ne prende una catasta ma stavolta è imprendibile. Da lontano stoccata col mirino
BARBIZZI 6,5 Cala molto nella ripresa ma nel primo tempo è ovunque… anche in area a fare gol.
CONTE 6 Non è il clima del golfo di Surriento e ne risente.
TOMBOLINI 6   Ad intermittenza cade e poi si ravvede nel tranello delle provocazioni.
80’CIARAPICA 6   Entra di fisico e contrasta anche i fiocchi di neve.
ROSSI   7   Fa il difensore aggiunto quando serve; spinge avanti quando serve.
91’SILVESTRINI   10    Cade a terra e di colpo la partita scompare: ma è di nuovo tra noi.
14/01/13 Comunicato Stampa
La A.S.D. Casette d’Ete 1968 Calcio comunica di aver sollevato il mister Guerrino Cannoni dall’incarico di allenatore della Prima Squadra che milita nel giorne E di Seconda Categoria.
A tale sofferta decisione si è giunti esclusivamente per tentare di risollevare le sorti agonistiche, soprattutto di classifica, che nell’ultimo periodo hanno visto un graduale e negativo percorso involutivo. Il ringrazimento per il valore umano e l’alta professionalità dimostrati nel lavoro svolto da mister Cannoni sono totali e a lui si augurano le migliori fortune personali e sportive.
Il nuovo tecnico incaricato è il signor Lamberto Tombolini, già allenatore del Casette in passato sia in prima squadra che nel settore giovanile.
08/10/12 Messaggio di cordoglio

 Come tutta la comunità locale anche il Casette d'Ete 1968 si unisce al dolore della famiglia Euceda nell'ultimo saluto alla dolce Benedetta che torna a splendere tra gli angeli del cielo.

30/09/12 TO BE CONTINUED...

 

 

30/09/12. Sicuramente come la prima di campionato, che fini con lo stesso risultato, anche quella di sabato scorso contro la Pinturetta è stata una gara divertente per il pubblico presente.
Resta però stavolta l’amaro in bocca per aver finalmente visto la reale forza di un Casette che comincia a recuperare tutti i suoi “ pezzi effettivi” senza troppo doversi preoccupare, come qualche tempo fa, degli assenti e infortunati. Il risultato pieno però ancora stenta ad arrivare e ci si affida ora a far maturare un maggior affiatamento dei reparti e una maggiore consapevolezza che il risultato una volta portato a proprio favore lo si deve far restare tale. Sabato prossimo spedizione nel paese della fisarmoniche al cospetto della capolista, squadra da tutti pronosticata a stare lassù in alto fino alla fine… vedremo.
 
CASETTE D’ETE          3              
PINTURETTA F.            3
 
CASETTE D’ETE: Ciarrocchi, Silvestrini, Grioli, Barbizzi (72’ Forani), Cannoni A., Cerolini, Rossi (58’ Cassetta), Reucci, Conte, Tombolini, Rogani (58’ Ciarapica). A disp.: Tracanna, Della Valle, Greci. All. Cannoni G.
PINTURETTA F.: Pasquarè, Cancellieri (27’ Santori), Verdecchia, Ceteroni, Silla, Vergari, Di Stefano, Bordin, Lanciotti (87’ Castellucci), Birilli (65’ Damico), Alessandrini. A disp.: Ciarrocca, Peroni, Bozza, Liberati. All. Squadroni.
 
ARBITRO: Gregorio di Ancona
 
RETI: 7’ Reucci (su rigore), 31’ Lanciotti, 45’ Conte, 49’ Alessandrini, 51’ Lanciotti (su rigore), 64’ Cassetta.
 
CASETTE D’ETE – Gara rocambolesca con attaccanti protagonisti ma anche qualche errore difensivo di troppo.
L’avvia è comunque dei locali tant’è che al 7’ Conte s’invola sulla fascia sinistra ed entra in area dove Silla lascia passare il pallone ma travolge nettamente il bomber di casa in scivolata. Rigore netto di cui Reucci s’incarica della battuta ed infatti spiazzando Pasquarè sigla l’1 a 0.
Al 12’ risponde Birilli sulla destra in area ma Ciarrocchi para.
Tre minuti dopo Reucci apre per Conte sulla destra che entra in area e tira ma la palla è deviata in corner da un difensore.
Al 18’ punizione dal limite di Conte dalla sinistra che viene toccata dalla barriera e va in angolo.
Al 27’ bella azione con la difesa della Pinturetta in uscita e l’inserimento di Rogani dalle retrovie che si presenta in area solitario ma il suo tiro finisce clamorosamente alto sopra la traversa.
Al 29’ ci prova rossi da fuori ma Pasquarè devia in angolo.
Al 31’il brutto disimpegno nella difesa locale alla quale Birilli è sveglio nell’intercettare palla sulla destra ed andare a servire centralmente un traversone che arriva sull’accorrente Lanciotti che sigla il pareggio.
Il Casette riprende a costruire così al 45’ da un calcio piazzato di Tombolini, Cannoni raccoglie di testa sulla sinistra per la sponda aerea verso il dischetto dove Conte al volo batte Pasquarè in controtempo.
La ripresa si apre con un black-out generale che ribalta la situazione.
Al 4’st Alessandrini inventa il tiro del sabato pomeriggio e centra l’angolino lontano alla sinistra di Ciarrocchi ristabilendo nuovamente la parità.
Passano 2 minuti e Silvestrini interviene con un netto fallo in area su un attaccante ospite e Lanciotti trasforma il giusto penalty.
Al 15’st ci prova Conte sfonda a sinistra ma il suo diagonale esce a fil di palo.
Al 17’ cross dalla sinistra di Reucci e colpo di testa centrale di Cassetta che viene deviata in extremis sulla traversa da un difensore.
Al 18’st è lo stesso Reucci ad andare alla conclusione con un bel tiro dalla destra ma Pasquarè devia in tuffo.
Al 19’st arriva il nuovo pareggio con calcio d’angolo di Reucci dalla sinistra e perentorio colpo di testa di Cassetta che gonfia la rete nei pressi del palo lontano.
Al 32’ solita occasione sfruttata male per chiudere il match con Conte che entra in area sulla sinistra ma a tu per tu col portiere invece di cercare il gol preferisce il passaggio centro per Reucci che invece si trova i ritardo d’inserimento la palla esce sul fondo.
 
 
Il Pagellone
 
CIARROCCHI   6- Sempre puntuale ma stavolta inciampa col suo amico di merende Grioli.  
SILVESTRINI   5,5 Efficace e volenteroso si perde nell’inutile fallo da rigore.
GRIOLI            5,5 Errore serio ma non compromettente.   
BARBIZZI         6,5 Debutta da veterano tra i veterani: pensiamo che potrà dire la sua.
72’ FORANI      6 Entra in partita col solito piglio
CANNONI A.     6 A quando un primo tempo come il secondo?  
CEROLINI        6,5 Respiro per la difesa anche se manca lo slancio migliore.
ROSSI              6   Forma ancora a sprazzi; positive invece le scorribande sulle corsie.
58’ CASSETTA 6,5 Subito nella mischia mette scompiglio in area avversaria e centra il pari.
REUCCI           6,5 La responsabilità di aprire le marcature e suggerimenti preziosi la davanti 
CONTE             7 Conquista un rigore e timbra il quinto cartellino: perché ha rinunciato al sesto al 32’?
TOMBOLINI      6,5 Recupera e distribuisce fino al 70’ poi prende fiato.
ROGANI           5,5 Stavolta paga la poca condizione e sbaglia l’occasione del 2 a 0.     
58’ CIARAPICA 6 Tampona li in mezzo quando cominciano a calare gli altri.
16/09/12 STARE SUL PEZZO

 

 

16/09/12. Un grande pubblico per il big match della seconda giornata di campionato che vedeva il Casette dover affrontare un Montecosaro tosto e in cerca del colpaccio.
I locali fanno quel che possono con una formazione che cambia ad ogni fine settimana ma le circostanze aiutano tutti a formare quelle ossa che potrebbero tornare utili più in la nel tempo.
Il Montecosaro invece in formazione standard fa vedere di essere meglio rodata ma la strada per andare in rete non è poi così tranquilla. Ne esce una partita maschia giocata non benissimo ma giocata, tenuta a galla fino alla fine. Tempi migliori hanno da venire sicuramente ma nell’attesa c’è da fare qualche sforzo in più. Occhi puntati ora a sabato prossimo per la trasferta di Civitanova Alta contro una Vis fresca di promozione.
 
CASETTE D’ETE          1              
MONTECOSARO          1
 
CASETTE D’ETE: Ciarrocchi, Greci, Silvestrini, Ciarapica, Cannoni A., Grioli, Corvaro, Forani (59’ Rossi), Conte, Tombolini, Rogani (67’ Galli). A disp.: Tracanna, Della Valle, All. Cannoni G.
MONTECOSARO: Di Ridolfo, Baiocco, Berdini, Giandomenico, Marziali, Cecarini, Lamponi (46’ Bartolini), Mengoni, Recanati (65’ Capezzani), Verdini, Pantanetti (73’ Castricini). A disp.: Ercoli, Torresetti, Sagripanti, Torresi. All. Borroni.
 
ARBITRO: Marchei di Ascoli P.
 
RETI: 21’ Recanati, 83’ Conte.
 
CASETTE D’ETE – Nonostante gli acquazzoni dei giorni scorsi il campo si presenta in buone condizioni ma le squadre nelle prime battute restano sul chi va là almeno per il primo quarto.
Qualcosa si smuove al 15’ quando da calcio piazzato da trenta metri Tombolini centra il palo esterno alla destra di Di Ridolfo che resta immobile.
Al 21’ però azione rocambolesca del Montecosaro con Pantanetti che raccoglie un rimpallo sulla destra dell’area e tira un rasoterra teso verso il palo lontano, e attraverso una selva di gambe, dove Recanati forse arrivato già in posizione di fuorigioco insacca sottoporta.
Al 35’ a seguito di un contrasto a centrocampo tra Ciarapica e Giandomenico sanzionato con un calcio di punizione a favore del Casette, lo stesso Giandomenico viene espulso dall’arbitro per proteste.
La gara non cambia più di tanto con gli ospiti che si affidano ora solo alla carta contropiede.
Al 39’ Recanati approfitta di un errato appoggio locale e perviene a la tiro ma la palla esce di poco vicino al palo.
Al 3’st Ciarapica avanza sulla tre quarti centralmente e il suo tiro esce di poco fuori dallo specchio.
All’8’ st ci prova Forani da fuori area ma Di Ridolfo blocca.
La gara ristagna a centrocampo ma il Montecosaro comincia a lasciare aperta qualche maglia di troppo nelle retrovie.
Così al 38’st Conte controlla spalle alla porta sulla trequarti sinistra, palleggio a mezz’altezza e girata al volo di sinistro che s’insacca sotto il sette lontano per il tripudio in tribuna.
Al 41’ nuova occasione per il possibile vantaggio con Rogani che in contropiede si fa soffiare palla al momento di servire Conte diretto verso la porta.
Al 43’ invece è Galli a non mettere in rete da due passi colpendo male il pallone dopo un bell’inserimento.
 
IL PAGELLONE:  
CIARROCCHI 6,5  Cicca qualche rinvio ma calamita molte palle vaganti in area.
GRECI ROB. 6  Un paio di discese e poi più stabile.
SILVESTRINI 6  Debutto altalenante; belle cose alternate a errori di emozione.
CIARAPICA 6 Legna da ardere ma a prendere fuoco è Giandomenico.
CANNONI  5,5 Disperde la sua prestanza fisica con troppi errori d’impeto.
GRIOLI  6 Torna all’antico e blocca molte incursioni ma in impostazione arruffa un po’.     
CORVARO  6 Da una mano in più reparti.
FORANI  6 Belle giocate ma ci vuole più mestiere.
59’ ROSSI   6 Vivacizza la sua fascia di competenza frenando un possibile ritorno degli ospiti.
CONTE 7 Cerca varchi nella morsa della marcatura e all’83’ scaglia un lampo che squarcia il cielo sopra al Brancadoro.   
TOMBOLINI  6,5 Da limare sbavature tacchettose, resta prezioso nella costruzione, peccato per il palo.
ROGANI  6 Meno reattivo del solito non serve la clamorosa palla del 2 a 1 a Conte.
67’ST GALLI  6,5 Sbaglia poco e la squadra prende fiato per costruire il gol: si divora la vittoria. 
26/08/12 CALDO E GOL

 

 

25/08/12. Debutto in Coppa Marche con un risultato non auspicato ma in qualche modo messo in cantiere viste le numerose defezioni in casa biancorossa.
Il Casette gioca un bel primo tempo, alla pari con l’avversario e più concreta in zona gol poi nella ripresa l’assenza di alternative fresche si unisce al gran caldo e da una grossa mano alla Futura che in contropiede trova il pareggio e poi dilaga nel finale.
Nella gara di ritorno ora servirà una vittoria con due gol di scarto per passare il turno ma sarà anche importante continuare a perseguire il buon lavoro settimanale in vista del prossimo inizio di campionato.
 
FUTURA 96                  4
CASETTE D’ETE          2               
 
FUTURA 96: Vallesi, Verducci (1’st Smerilli), De Vita (1’st Fiumaroli), Basso, Massetti, Paccapelo, Concetti (1’st Carosi), Rossini, Strovegli, Giuliani (42’st Pagliarini). Torresi (38’st Andrenacci). A disp.: Vallorani. All. Francellucci.
CASETTE D’ETE: Ciarrocchi, Greci, Corvaro, Ciarapica, Grioli, Cerolini, Forani, Cataldi, Cassetta (20’st Galli), Tombolini, Conte. A disp.: Tracanna, Rossi. All. Cannoni.
 
ARBITRO: Polizzi di Macerata.
 
RETI: 5’ Cassetta, 8’ Strovegli, 9’ Tombolini, 21’st Strovegli, 27’st Torresi, 46’st Fiumaroli.
 
CAPODARCO DI FERMO – Temperatura sopra i trenta gradi e primo tempo di marca ospite. Al 5’ bella apertura di Ciarapica sulla destra per Conte che arriva sul fondo e confeziona un rasoterra per il centro area dove Cassetta corregge in rete con un zampata che dopo aver colpito il portiere viene ribadita in rete dallo stesso Cassetta.
All’8’ anticipo errato della difesa e Strovegli s’invola verso Ciarrocchi e ristabilisce al parità.
Passa un minuto e il Casette torna in vantaggio: dalla sinistra Tombolini ha tempo e spazio per caricare una staffilata di destro che si va a piazzare sotto il sette lontano.
Nella ripresa la Futura inserisce da subito tre pedine fresche è il Casette è costretto alla difensiva.
Al 10’st ci prova giuliani ma la palla esce alta. Al 13’st punizione di Cassetta che sfiora il palo alla destra di Vallesi.
Al 17’st cross dalla destra di Tombolini per Cassetta che colpisce al volo in area e centra il palo alla sinistra.
La Futura però cresce in contropiede approfittando dei cambi e al 21’st Strovegli torna al gol dopo una serpentina in area dalla destra alla sinistra.
Al 27’st è il turno di Torresi che concretizza una azione corale e insacca il gol del vantaggio locale.
Al 46’st tocca Fiumaroli chiudere la gara con il poker finale.
 
23/08/12 CALCIO D'AGOSTO

 

22/08/2012. Buona sgambatura nella prima uscita di rodaggio del Casette d’Ete che ha partecipato al triangolare Memorial Gattafoni di Torre San Patrizio al quale hanno partecipato anche le squadre di Torrese (1^ Categoria) e Folgore Falerone (Promozione).

La prima della tre gare prevista è stata quella tra Casette d’Ete e Torrese terminata con il punteggio di 1 a 1 con i biancorossi in vantaggio con un diagonale sinistro di Conte al 16’ poi raggiunti da una traversa-gol di Marilungo al 38’. Poi ai rigori il Casette ha avuto la meglio.
Nella seconda gara vittoria della Folgore contro la Torrese per 2 a 0 .
Nella terza ed ultima gara la Folgore ha superato di misura il Casette intorno al 35’ trasformando un rigore per fallo di mano sulla linea di porta.
Casette d’Ete 1^ gara: Ciarrocchi, Greci, Silvestrini, Cataldi, Cerolini, Grioli, Costanzo, Tombolini, Cassetta, Conte (37’ Chiavoni), Corvaro.  
Casette d’Ete 2^ gara: Tracanna, Greci, Costanzo, Ciarapica, Cannoni, Grioli, Bigioni, Canullo, Galli, Forani, Conte.  
Prossimo impegno sabato 25/08 a Capodarco di Fermo nella prima gara di Coppa Marche contro la Futura 96 alle ore 16.00.
18/08/2012: MOTORI ACCESI

 

 

 

18/08/2012. E’ partita giovedì 16 Agosto, con i primi allenamenti, la nuova maratona calcistica del Casette d’Ete 1968 che si appresta a disputare il campionato di Seconda Categoria.

La delusione di aver potuto solo sfiorare la classifica che conta nelle ultime due stagioni ha rinnovato al rialzo i propositi della società per l’imminente anno calcistico che ora è orientata ad ottenere risultati importanti e lo stesso presidente Corradini non nasconde l’auspicabile obiettivo minimo: “Il valore della squadra ci obbliga ad essere fiduciosi e il raggiungimento dei play off è un obiettivo da mettere in cantiere sin da subito.
La guida tecnica della squadra è stata affidata ad un nuovo mister, nuovo per il Casette ma non per gli addetti ai lavori del calcio locale che sicuramente conoscono l’esperienza di Guerrino Cannoni, lo scorso anno alla Pinturetta Falcor e già allenatore di Porto Sant’Elpidio, Monturanese e Folgore Falerone.
Riguardo alla la rosa giocatori non siamo ancora al completo ma ci sono parecchi riconfermati e diversi volti nuovi scesi da categorie superiori che potrebbero dare un apporto determinante”.
Ecco i nomi: portieri: Ciarrocchi Gianluca (dalla Pinturetta Falcor) e Tracanna Angelo; difensori Cerolini Lorenzo, Corvaro Marco, Della Valle Yuri, Greci Roberto, Grioli Michele; centrocampisti: Tombolini Andrea, Ciarapica Marco, Forani Diego, Rossi Filippo, Mariani Marco, Cataldi Luca; attaccanti: Cassetta Elvino e Reucci Marco(entrambi dal S.M. Apparente), Conte Giuseppe (dalla Settembrina), Galli Marco (dal Real Citanò).  
Mercoledì prossimo primo test ufficiale per il Casette impegnato, a Torre San Patrizio, nel 3° Memorial Sergio Gattafoni, dove affronterà la Torrese e il Folgore Falerone in un triangolare che avrà inizio alle 20.30.